Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
CHI SIAMO
IMPRESE
SERVIZI
NOVITÀ
CONTATTI
HOME > News > Servizi Innovativi e Tecnologici, tre domande al presidente della Sezione Michele Tolu

Rappresentanza - News - 22/10/2020

Servizi Innovativi e Tecnologici, tre domande al presidente della Sezione Michele Tolu

Per il ciclo di interviste "L'imprenditore in prima linea", il bilancio e le prospettive della Sezione merceologica

 

Continua il ciclo di interviste "L'imprenditore in prima linea" in cui imprenditori e manager impegnati a vario titolo sul e per il territorio Biellese raccontano le sfide che hanno affrontato nel loro specifico ambito, i risultati raggiunti, la loro visione sulle prospettive di sviluppo nel prossimo futuro.

Oggi  Il protagonista è Michele Tolu, attuale e primo presidente della Sezione Servizi Innovativi e Tecnologici di Unione Industriale Biellese, nata nel 2018 e che, ad oggi, rappresenta 40 aziende dei settori Ict e meccatronica che, con oltre 600 dipendenti, sviluppano più di 100 milioni di fatturato.

 

La Sezione è nata due anni fa per rispondere a esigenze precise: oggi possiamo confermare di aver soddisfatto le aspettative?

Assolutamente sì, per più di un motivo. Intanto l'esigenza principale a cui ritengo di aver potuto dare una risposta, è il fatto di avere un luogo in cui le aziende dei settori dell'ict e della meccatronica possano confrontarsi rispetto a tematiche trasversali. Realtà come quella associativa, che offrono momenti di dialogo e networking fra imprenditori, sono occasioni preziose per trovare insieme soluzioni a problemi comuni. E' da questo dialogo che sono nate diverse iniziative. 

 

Quali sono i principali risultati che avete raggiunto?

Un primo grande traguardo è stato la nascita del Club Ict, un tavolo di confronto dedicato agli esperti e agli operatori dei diversi settori legati all'Ict che può sviluppare temi tecnici e approfondimenti preziosi per le nostre imprese.

Un altro importante risultato è la creazione, nel 2019, del tavolo regionale delle Sezioni ict delle Confindustrie piemontesi. Questa iniziativa ci ha visto fra i primi promotori, nella convinzione che, insieme, sarà possibile fare sistema per realizzare iniziative e portare avanti le istanze a beneficio del nostro territorio e delle nostre imprese. Sono infatti convinto che il nostro settore sia strategico: gli investimenti sul digitale generano benefici in modo ampio e traversale.

 

In che senso il ruolo dell'Ict è strategico?

Una prima riflessione che riguarda l'incertezza legata alla gestione dell'emergenza sanitaria del Covid 19. Già nei mesi scorsi il settore Ict e le nostre imprese hanno dimostrato di essere un alleato importante per affrontare l'emergenza grazie agli strumenti che la digitalizzazione può mettere a disposizione. In generale, stiamo attraversando un periodo molto complesso. 

Credo infatti che la digitalizzazione rappresenti una leva straordinaria per lo sviluppo industriale e le nostre imprese sono un ecosistema ricco e variegato che può supportare le aziende del territorio in questa evoluzione. 

 

Scopri di più sulla Sezione Servizi Innovativi e Tecnologici di UIB

Siti partner: