Do NOT follow this link or you will be banned from the site!

IndietroHomeAnteprima di stampa

Comunicato Stampa - 24/07/2019

BIfuel 3.0, i cinque progetti in gara

42 studenti di 3 istituti superiori hanno presentato le prime idee di progetto

Continua BIfuel, il progetto ibrido fra scuola e impresa ideato e organizzato dal Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale Biellese, che mette in gioco 5 team eterogenei di studenti appartenenti a 3 istituti superiori biellesi (IIS Q. Sella, IIS E. Bona e il Liceo Scientifico A. Avogadro) con l’obiettivo di realizzare il miglior prodotto.

 

Novità di BIfuel 3.0, che coinvolge 42 studenti, è la modalità della sfida che, diversamente dal passato, si concentra su un unico obiettivo: realizzare un prodotto di abbigliamento per il marchio V2, impresa fondata 5 anni fa da Francesco Vitale. In particolare, i ragazzi si sono impegnati nella realizzazione di un look composto da diversi elementi a scelta tra t-shirt, pantalone e felpa. Tratto comune dei diversi progetti è stata la valorizzazione del brand, l’alta personalizzazione delle proposte di abbigliamento e l’attenzione alla vestibilità in ogni occasione.

Le 5 squadre, formate da studenti e tutor aziendali, che hanno presentato le loro proposte innovative sono:

Bi-Lions

Enygma

Tied-lines

Bi-creative

Bi-shine

 

“I progetti presentati dai ragazzi sono focalizzati e concreti – commenta Francesca Di Dio Busa del Gruppo Giovani Imprenditori dell’Uib – e si percepisce la grinta in più che gli studenti hanno sfoderato anche grazie alla possibilità di poter lavorare con un brand che loro conoscono molto bene, che è particolarmente vicino ai giovani. Hanno saputo fare tesoro delle indicazioni che hanno ricevuto dai tutor imprenditori attraverso le masterclass su prodotto, comunicazione marketing e presentazioni efficaci, canali distributivi e modelli di vendita, business plan. L’ultima tappa di BIfuel 3.0 sarà in autunno, quando sarà decretato il progetto vincitore”.

 

IL PROGETTO BIfuel

La terza edizione di BIfuel, che vedrà la conclusione nell’autunno del 2019, ha puntato su un’unica sfida su cui si confrontano 42 studenti di 3 istituti superiori biellesi. Il brief lanciato da V2, impresa fondata dal giovane imprenditore biellese Francesco Vitale e conosciuta a livello internazionale, è la realizzazione di look composto da T-shirt, pantaloni e felpa per un target di giovani e giovanissimi.

La seconda edizione di BIfuel è stata presentata nell'ottobre 2017. Coinvolge, oltre agli istituti tecnici biellesi IIS Q. Sella e IIS E. Bona, anche il Liceo Scientifico A. Avogadro. A differenza dalla prima edizione, ora i team si sfidano su 4 brief precisi lanciati dal Gruppo Giovani: comunicazione in campo turistico, marketing di prodotto, tessile sostenibile e tessile tecnico. BIfuel 2.0 rappresenta la somma di 80 studenti, 3 istituti superiori, 13 aziende per 4 progetti. A vincere la seconda edizione di BIfuel è stato il progetto BeYourJacket, realizzato in collaborazione con Tintoria e Finissaggio 2000 e Italfil. E’ una giacca modulabile che parte da un modello da donna e che può essere ricomposta in diverse combinazioni, aggiungendo dettagli come inserti in stoffa, bottoni, borchie. Può essere definita come una giacca "situazionale" realizzata in lana e pelle, con membrana traspirante antivento. Il premio consiste nella partecipazione ad un hackaton nazionale il 18 dicembre in cui presentare il progetto.

Il progetto BIfuel è stato avviato nell'ottobre 2015, dopo una lunga fase di studio e ideazione iniziata nel 2014, ancor prima che l’alternanza scuola lavoro fosse legge. Sono quindi stati formati 4 gruppi di lavoro di studenti, appartenenti alle classi IV degli istituti tecnici biellesi IIS Q. Sella e IIS E. Bona, ognuno dei quali ha elaborato il Piano d'Impresa relativo allo sviluppo di ogni singolo progetto. Complessivamente la prima edizione ha coinvolto 45 studenti. I 4 team, eterogenei per scuola, capacità, idee ed interessi, hanno iniziato a lavorare concretamente sui singoli progetti, anche grazie ad una lezione specifica che i Giovani Imprenditori hanno tenuto ai team di lavoro sull'arte di pianificare, cercando di spiegare come si crea un vero e proprio business plan in modo semplice e coinvolgente. Nel gennaio 2016 i 4 progetti sono stati presentati ad un apposito Comitato composto da docenti e Giovani Imprenditori e, grazie al continuo confronto fra studenti e imprenditori, sono stati ulteriormente sviluppati, a partire dal prototipo e fino ai canali di commercializzazione e promozione. La prima edizione di BIfuel si è conclusa nel marzo 2017 con la premiazione dei ragazzi di Wooltech e del loro luce-pouf con struttura metallica e imbottitura in tessuto.

 

INFO: Ufficio Stampa UNIONE INDUSTRIALE BIELLESE Laura Ricardi tel. 015 8483240 mob. 334/1159398 email: ricardi@ui.biella.it